Confindustria lancia il Manifesto "La responsabilità sociale per l'industria 4.0"

Il 24 gennaio in Confindustria è stato presentato il primo Manifesto per la responsabilità sociale per l'industria 4.0 che racchiude i temi di sostenibilità, responsabilità sociale di impresa, valore condiviso, strategia, innovazione.

Un ampio programma di interventi che vogliono portare all’attenzione di tutti, sopratutto delle imprese, la necessità di un cambiamento di visione da parte dell’imprenditoria italiana: la sostenibilità deve entrare a far parte delle leve gestionali e strategiche di ogni azienda, per fare in modo che il Paese possa crescere creando valore per tutti – per le imprese, per gli stakeholder e per i territori in cui le imprese operano.

«La nostra è una chiamata all’azione dell’imprenditoria italiana, sostenibilità e innovazione sono i pilastri dello sviluppo economico del paese», afferma il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia. 

Confindustria, con questo manifesto intende sensibilizzare e informare le imprese associate, sostenerle nella definizione di strategie e nell’adozione di politiche di sostenibilità e di innovazione nei modelli di business. Qui la pagina web dedicata al Manifesto: QUI

 

Decalogo del Manifesto di Confindustria

 

Gli imprenditori di oggi devono affrontare uno scenario nuovo rispetto al passato che richiede un ripensamento del modello di sviluppo che punti sull'innovazione e la sostenibilità all'interno di un sistema in grado di creare valore condiviso per tutti.

È in questo contesto che Confindustria considera la Responsabilità Sociale un elemento vincente per la competitività delle imprese e si impegna per promuoverla all’interno e all’esterno della sua organizzazione attraverso un percorso di impegni concreti.

  1. Promuovere la consapevolezza. Aumentare la consapevolezza dei problemi sociali e ambientali che hanno maggiore impatto per le imprese italiane.
  2. Incidere sulla governance. Promuovere l’integrazione della sostenibilità nella governance di impresa nella logica di migliorare la competitività.
  3. Sostenere l’innovazione. Promuovere l’innovazione dei modelli di business e lo sviluppo di strategie aziendali orientate verso i SDGs (Sustainable Development Goals) anche attraverso la raccolta e la diffusione di best practice.
  4. Promuovere la formazione. Sviluppare programmi di formazione sulla sostenibilità, sulle caratteristiche dell’agenda 2030 e dei SDGs e coinvolgere le associazioni territoriali e le categorie produttive attraverso la messa a punto di strumenti e iniziative volte a valorizzare i casi di successo e a favorire l’ingaggio delle imprese nella logica di migliorare la competitività del sistema industriale italiano.
  5. Sostenere l’integrità. Sostenere e promuovere l’adozione di politiche e sistemi di gestione volti ad assicurare l’integrità dei comportamenti e il contrasto alla corruzione.
  6. Individuare adeguati strumenti di politica economica. Proporre alle istituzioni forme di incentivazione non opportunistiche per le imprese che adottino buone pratiche di Rsi.
  7. Favorire la ricerca.Orientare le iniziative di sostegno alla ricerca – pubblica e privata – verso soluzioni che diano risposta ai problemi dello sviluppo sostenibile e che favoriscano nuovi modelli di business.
  8. Strategia Nazionale. Richiedere al Governo un impegno costante per il raggiungimento degli SDGsattraverso l’implementazione della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile, creando tavoli di lavoro congiunto e garantendo un impegno efficace e continui.
  9. Consolidare le partnership. Promuovere lo sviluppo di partnership pubblico-private, e con il terzo settore, attraverso azioni di sensibilizzazione e informazione verso le imprese associate, per favorire l’innovazione e la creazione di valore condiviso.
  10. Cultura della sostenibilità. Incoraggiare le scuole, le Business School e le Università a sviluppare una cultura della sostenibilità come modello di comportamento per le imprese.

 

Il video dedicato

 

Per arrivare al maggior numero di persone, Confindustria ha pensato anche ad un video che permetta di rendere più immediato il messaggio espresso all'interno del Manifesto per la Responsabilità sociale per l'industria 4.0.

 

 

Noi di Studio Vispa siamo preparati per questo cambiamento così importante e vi possiamo fornire le competenze ed aiutarvi ad intraprendere la strada più corretta per le vostre scelte di responsabilità sociale e ambientale. Non esitate a contattarci per un incontro informativo.