Confindustria per l'Economia Circolare in Trentino

Il 20 settembre 2018 si terrà a Mezzocorona un workshop organizzato da Confindustria dedicato al "Management e imprese alla sfida dell'Economia Circolare". Con il supporto di 4Manager si terrà una giornata dedicata a fornire informazioni e best practice alle imprese trentine dedicate a come attuare un'economia circolare. 

La sostenibilità è uno dei pilastri dello sviluppo del Paese. Con l'economia circolare le imprese contribuiscono non solo al rispetto dell'ambiente, ma anche ad un'idea di società aperta e inclusiva. A noi spetta l'impegno di raggiungere questo obiettivo, che significa non rubare risorse alla generazioni future 

Vincenzo Boccia

Presidente Confindustria

 

Il convegno, permetterà di comprendere più a fondo anche il quadro normativo di riferimento, per "chiudere il cerchio" e le azioni di governo a supporto dell'economia circolare con un intervento del Ministero dello Sviluppo Economico.

Non mancheranno esempi di come le reti d'impresa possano supportare l'economia circolare ed esempi di nuovi modelli di business circolari presenti in Trentino Alto Adige portati da Loacker SpA e da Acquafil.

Loacker SpA ha aderito all'UN Global Compact delle Nazioni Unite per promuovere nella propria azienda un’economia globale inclusiva e sostenibile, partendo da 10 principi universali in tema di diritti umani, standard lavorativi, tutela del clima e dell’ambiente, nonché contrasto preventivo alla corruzione. Redigono il Bilancio di Sostenibilità dove indicano le loro performance ambientali, sociali ed economiche in modo trasparente secondo i principi del GRI - Global Reporting Initiative.

Acquafil ha creato un nuovo tipo di filato Econyl® che permette di riciclare le reti da pesca recuperate dagli oceani, ha una particolare attenzione anche nei confronti dell'intera filiera della catena di produzione. Inoltre, ha creato una serie di linee guida interne per creare un nuovo modo di fare impresa basato sull'innovazione, il rispetto dell’ambiente e delle persone: The Eco Pledge. Redige annualmente da ormai dieci anni il Bilancio di Sostenibilità secondo gli standard GRI.

Sarà possibile conoscere l'esperienza di ENEA dedicata alla simbiosi industriale: come una strategia di ottimizzazione dell'uso delle risorse possa, tramite due o più industrie dissimili condividere delle risorse in modo che il sottoprodotto di una diventa risorsa per un'altra.

Qui il link per iscriversi: Clicca QUI

 

Il programma

 

09:30 Registrazione dei partecipanti e welcome coffee

10:00 Saluto di apertura

Roberto BUSATO – Direttore Generale, Confindustria Trento
Josef NEGRI – Direttore, Assoimprenditori Alto Adige

Coordina i lavori: Marco RAVAZZOLO – Area Politiche Industriali, Confindustria

Il quadro normativo di riferimento: cosa c’è da sapere per “chiudere il cerchio”

Marco RAVAZZOLO – Area Politiche Industriali, Confindustria

Opportunità e vantaggi dell’economia circolare

Tiberio DADDI – Assistant Professor, Sustainability Management Group, Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Sant’Anna

11:30 Coffee break

L’impresa che cambia: i nuovi modelli di business “circolari”

Tiberio DADDI – Assistant Professor, Sustainability Management Group, Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Sant’Anna

Le azioni del Governo a supporto dell’economia circolare

Cinzia TONCI – Ministero dello Sviluppo Economico – DGPICPMI

13:00 Light lunch

14:00 La Piccola Industria e l’economia circolare

Marco GIGLIOLI – Presidente, Piccola Industria Confindustria Trento

Simbiosi industriale: l’esperienza di ENEA

Carla CREO – Laboratorio RISE, ENEA

Le reti d’impresa a supporto dell’economia circolare

Lucia PACE – RetImpresa, Confindustria

Case history aziendali

Wanda HAGER – Managing Director Agriculture & Processing and Procurement, Loacker SpA
Fabrizio CALENTI – General Manager e Responsabile della Divisione NTF, Aquafil SpA

16:30 Chiusura dei lavori