Il piano strategico del turismo Italiano

Piano strategico turismo Italiano

Si è tenuto a Pietrarsa dal 7 al 9 aprile 2016 la seconda edizione degli Stati Generali del Turismo nella suggestiva sede del Museo Ferroviario della Fondazione FS di Pietrarsa - Napoli, con tema "Visioni e strategie di sostenibilita' per il nuovo Piano nazionale del turismo".

I temi su cui si sono confrontati i principali attori del settore (albergatori, associazioni di settore, istituzioni, universita', enti locali, i direttori dei principali musei statali ed Enit):

  • Italia, brand globale/il marketing della destinazione;
  • valorizzazione dei beni culturali;
  • liberare l’energia/fare impresa nel settore e restare connessi/innovazione.

 

Il lavoro dei tavoli ha contribuito in parte a definire una posizione condivisa sulla visione e gli strumenti della promozione del turismo in Italia che si concludera' a luglio con l'approvazione del Piano Strategico Nazionale.

«La tre giorni di Pietrarsa – dichiara il ministro dei beni e delle attività culturali Dario Franceschini – è stato un importante momento di discussione sulle sfide del settore in italia. Per la prima volta il governo ha dato il via a una grande campagna di consultazione pubblica, aperta a tutti, per definire il piano strategico del turismo sul quale l’Italia punterà nei prossimi anni».

Qui è possibile accedere direttamente al sito web dedicato al Piano Strategico del Turismo del Ministero dei beni e delle attività culturali e del Turismo e scaricare i primi orientamenti per il piano strategico di sviluppo del turismo in Italia (2016-2021).

 

La consultazione pubblica per il Piano Strategico Nazionale

 

La formulazione del Piano prevede l'adozione di un metodo aperto e partecipativo a livello nazionale: tutti gli operatori del turismo italiano potranno dare il loro contributo, per definire e attuare la visione e le scelte strategiche che miglioreranno la competitività turistica del'Italia.

La consultazione pubblica offre un’opportunità straordinaria per individuare e definire le idee progettuali più forti, dare indicazioni e suggerimenti su progetti già approvati o per proporre nuove soluzioni. 

Si può contribuire alla costruzione del Piano Strategico del Turismo per l’Italia, inviando idee progettuali o votando quelle già presenti sulla piattaforma IdeaScale ‘Idee per il Turismo’. Fino alla mezzanotte del 31 maggio a questo link: QUI.