Mobilità casa scuola, un progetto di welfare generativo a Cles

Da pochi giorni a Cles, presso 'Istituto Comprensivo “B.Clesio” e l'Istituto Tecnico C.A. Pilati è stato presentao il progetto Mobilita’ sicura casa – scuola: un progetto sia open data che di welfare generativo che permetterà di promuovere una mobilità innovativa per il Comune di Cles e per i ragazzi che devono percorrere il tragitto tra casa e scuola.

La parte di welfare generativo sarà molto interessante e coinvolgente perchè permetterà di sperimentare uno scambio equo tra i cittadini volontari e l'amministrazione pubblica per garantire un percorso sicuro e sostenibile per il tragitto casa - scuola.

Il progetto, creato in collaborazione con gli Istituti, il Comune di Cles, la Polizia municipale e coordinato dallo staff di Studio Vispa è nato con questi obiettivi:

  • Organizzazare ed avviare una nuva mobilità casa-scuola
  • Mappare “benefit e facilitazioni”
  • Realizzare il progetto di OpenVolontario
  • Sensibilizzare la popolazione
  • Ricercare momenti formativi in cui gli studenti delle scuole secondarie affrontino attivamente il senso civico, la partecipazione , il volontariato.

 

Il welfare generativo

 

Il modello attuale di welfare è principalmente basato quasi esclusivamente su un'amministrazione pubblica che raccoglie e distribuisce risorse tramite il sistema fiscale e i trasferimenti monetari. Il welfare generativo invece permette di rigenerare le risorse (già) disponibili, responsabilizzando le persone che ricevono supporto diventano esse stesse persone che rigenerano la propria realtà.

Questo progetto quindi si basa su questo principio per poter fornire un'adeguata molbilità sicura per il tragitto casa - scuola dei ragazzi degli Istituti che partecipano al progetto. 

La sfida sarà quella di creare una rete reale tra il diversi attori che possa permettere a tutti i cittadini, sia studenti che adulti, di beneficiare di un servizio di mobilità sostenibile, alternativo e innovativo.

 

Open volontario

 

"Open volontario" sarà una piattaforma on line, ideata anche con i ragazzi dell'Istituto Pilati, che fornisce una tipologia di servizi a cui il cittadino può essere chiamato a dare il suo contributo (accompagnamenti Pedibus e altro),

Il Comune di Cles, con il supporto dello staff di Studio Vispa, identificherà i «benefit e facilitazioni» da offrire ai volontari che parteciperanno al progetto e che prestano il loro servizio. Verrà stabilito un parametro/indicatore con cui attribuire i benefit, per esempio al raggiungimento di un certo numero di accompagnamenti o numero di ore di servizio ci sarà la trasformazione del totale in benefit e facilitazioni per il cittadino volontario.

Siamo sicuri che sarà un progetto che porterà benefici a tutta la comunità e potra essere da esempio per allargare il servizio sia ad altre realtà sia con altri protagonisti.

 

Presentazione del progetto 08 Febbraio 2018 presso l'Istituto Tecnico C.A. Pilati di Cles.