Un marchio per integrare e valorizzare le diversità delle risorse umane

Il capitale umano, in quanto composto da un'ampia diversità di persone, per un impresa riveste un importante elemento da valorizzare e tutelare, la nuova sfida che permette alle aziende di distinguersi rispetto ad altre realtà, risiede proprio nella promozione di queste diversità.

Attualmente, a livello internazionale, esiste lo Standard GEEIS – Gender Equality European & International Standard. 

che è in linea con questo approccio, e promuove lo sviluppo e il consolidamento di strumenti e buone prassi per la promozione delle diversità, garantendone un bilanciamento armonico all’interno delle organizzazioni. 

Il Gender Equality European & International Standard (GEEIS) è nato nel 2010 grazie all’Associazione Arborus e un gruppo di multinazionali, ed ha avuto subito un riconoscimente internazionale dal momento che è stato supportato anche dalla Commissione Europea e Consiglio Europeo per il Sociale e l’Economia. 

Inizialmente focalizzato sulla differenza di genere, nel 2017, il GEEIS si è evoluto, includendo nuovi indicatori ed estendendo il focus ai più ampi temi della diversity, diventando così ''GEEIS-DIVERSITY''.

In Italia Bureau Veritas ha una partnership esclusiva con l’Associazione Arborus per offrire questo schema di certificazione internazionale alle imprese italiane. 

 

La certificazione GEEIS - DIVERSITY

 

Per ottenere la certificazione GEEIS e GEEIS-DIVERSITY, l'impresa deve istituire strumenti di orientamento, formazione e comunicazione per puntare alle pari opportunità. Segue un audit in loco e uno studio documentale.

L'organismo di certificazione misura il livello delle risorse attuate e garantisce il corretto impiego della politica delle risorse umane in termini di uguaglianza professionale presso la società principale e nelle sedi del gruppo. Una serie di criteri consente di valutare il coinvolgimento e i progressi compiuti.

Come per esempio la presenza di una politica sui temi dell’uguaglianza di genere e delle diversità, iniziative su tali argomenti, attività formative e di sensibilizzazione messe in atto dall’azienda, analisi della distribuzione del personale per categorie professionali e responsabilità, misure volte ad assicurare un bilanciamento tra vita privata e lavorativa e la promozione del dialogo sociale sui temi dell’uguaglianza e della diversità.

Il marchio GEEIS o GEEIS-DIVERSITY dura per 4 anni, con una valutazione intermedia dopo 24 mesi.

I benefici derivanti da questo marchio sono principalmente:

  • Unire i collaboratori per un progetto comune
  • Attuare e condividere buone pratiche all'interno dell'impresa
  • Garantire la sostenibilità delle azioni a favore delle migliori pratiche presenti
  • Aumentare la capacità attrattiva e trattenere così i talenti
  • Migliorare il dialogo interculturale all'interno del gruppo
  • Promuovere la diffusione di una cultura europea e internazionale di uguaglianza di genere e diversità
  • Gestire efficacemente i problemi dell'integrazione professionale e della mobilità internazionale
  • Avere un marchio globale che hanno le aziende più innovative e più impegnate nel campo della CSR.

 

Aziende con il marchio GEEIS

Alcune aziende internazionali che hanno ottenuto il marchio:

L'OREAL: L’Oréal è tra i membri fondatori dell’Arborus Fund, l’organizzazione che conduce le verifiche per GEEIS. Per L’Oréal l’obiettivo è garantire che le pari opportunità tra uomini e donne siano ottenute con metodi conformi alle politiche del Gruppo in materia di Risorse Umane. Attualmente 23 società consociate L’Oréal e L’Oréal Corporate sono certificate GEEIS.

GEODIS: I benefici sono quelli di far emergere le buone prassi aziendali, assicurando la continuità delle azioni e aumentando la capacità attrattiva dell’azienda, così come ha fatto GEODIS in Italia che, con un punteggio di performance molto alto, ha raggiunto un ottimo livello di valutazione. Tra i vantaggi del conseguimento alla certificazione, vanno considerati inoltre: un miglioramento globale e locale dell’immagine aziendale, una maggiore motivazione dei dipendenti e un contributo concreto nel migliorare i processi generali di sviluppo sostenibile e di Corporate Social Responsibility.

Una ufficializzazione da parte del Gruppo del suo impegno a garantire l’uguaglianza professionale tra uomini e donne. Oggi sono oltre 600 le figure professionali che lavorano presso GEODIS Italia, il 58% uomini e il 42% donne, di cui il 28% sono manager.

CARREFOUR: Gender Equality come scelta consapevole. Carrefour Italia è tra le prime aziende nel paese a ottenere la certificazione ufficiale GEEIS (Gender Equality European and International Standard). Le pari opportunità sono rispettate nei processi decisionali dell'azienda, nella retribuzione, nella formazione e nella crescita professionale che non sono più un'opzione ma un orizzonte a cui tendere sempre, con fatti concreti.

RANDSTAD: Randstad è stata la prima azienda nel settore delle risorse umane a ottenere nel giugno 2011 quest’ambita attestazione in materia di "pari opportunità" offerte a uomini e donne all’interno dei processi decisionali aziendali. Un riconoscimento che arriva in seguito agli audit dell’organismo certificatore, il Bureau Veritas, che hanno visto coinvolti tre diversi dipartimenti delle HR (Francia, Italia e Belgio).